Maltempo, 3 milioni a Comuni catanesi e messinesi

PALERMO. Un milione di euro per gli abitanti di 9 comuni della zona settentrionale della provincia di Catania e 2 di quella di Messina che il 13 settembre del 2008, subirono pesantissimi danni a seguito del maltempo. Il dipartimento regionale delle Autonomie locali ha infatti approvato il piano di ripartizione delle somme che saranno trasferite ai comuni, che a loro volta dovranno assegnarle prioritariamente ai privati. L'eccezionale ondata di maltempo, con piogge intense, grandinate e forti raffiche di vento, determinò diverse situazioni di pericolo per l'incolumità pubblica e privata, soprattutto nella zona di Pedara e causò danni quantificati in oltre 16 milioni di euro. Questi i comuni destinatari dei contributi, previsti dalla legge finanziaria regionale del 2010.
Provincia di Catania: Aci Sant'Antonio (101.369,56 euro), Acicatena (10.310,72), Acireale (244.540,63), Maniace (8.604,81), Nicolosi (18.674,01), Pedara (357.122,69), Trecastagni (138.491,54), Viagrande (62.667,76) e Zafferana Etnea (31.720,74). Provincia di Messina: Castelmola (19.474,33) e Gaggi (7.023,21).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati