Sicilia, Qui Palermo

Miccoli verso il recupero

Il capitano del Palermo affretta i tempi per esserci contro il Milan. Migliorano anche le condizioni di Alvarez

PALERMO. Intensa ripresa degli allenamenti per i rosanero. A Boccadifalco, ieri pomeriggio gli uomini del tecnico Mangia sono scesi in campo per una lunga sessione di allenamento aperta dal consueto lavoro atletico. A seguire, esercitazioni tattiche a metà campo in cui, in particolare, Mangia ha puntato l'attenzione sul possesso palla e sullo smarcamento dei giocatori sotto pressione dell'avversario. Alti ritmi e velocità di manovra, sono i "dogmi" tattici che l'ex tecnico della Primavera del Varese ha chiesto continuamente alla sua squadra anche nel corso della partitella nove contro nove. A chiudere la seduta, nuove esercitazioni atletiche con giri lungo tutto il perimetro del "Tenente Onorato".
Assenti, oltre agli otto nazionali (Balzaretti, Ilicic, Bacinovic, Tzorvas, Barreto, Pinilla, Hernandez e Simon) anche Migliaccio (allenamento differenziato con corsa a bordo campo per lui) Di Matteo e Miccoli. Il capitano è stato sottoposto a terapie di recupero per la contrattura muscolare subita nella gara di domenica scorsa contro il Siena: «Speriamo di poter recuperare Fabrizio per la gara con il Milan, con la massima sicurezza che non ci possano essere ricadute - spiega il dottor Roberto Matracia, medico sociale del Palermo -. Era da tempo che Miccoli non subiva infortuni del genere, non aveva lesioni muscolari al polpaccio da oltre due anni». Buone notizie anche sulle condizioni di Alvarez. L'esterno honduregno, fermo dalla sfortunata trasferta di Bergamo per uno stiramento alla coscia, ha iniziato la fase di riatletizzazione. Ieri l'ex giocatore del Bari ha ripreso a correre e lo staff sanitario proverà a recuperarlo per la gara contro il Milan. Oggi, sia Alvarez che Di Matteo, verranno nuovamente sottoposti ad ecografie mentre i compagni saranno in campo per una doppia sessione di allenamento.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati