Oncologia, diagnostica per immagini: convegno a Palermo

PALERMO. Nuove opportunità di diagnostica per immagini rivolte al malato oncologico, che permettono di fotografare non solo la morfologia ma anche la funzionalità di un organo o di una lesione. Con sessantacinque esperti tra relatori e moderatori, il gruppo regionale della Sirm (Società Italiana di Radiologia Medica) organizza tre giornate di confronto e aggiornamento sulla radiologia in Sicilia, in occasione del 37esimo raduno annuale della società. Obiettivo del convegno è quello di illustrare i nuovi percorsi diagnostici che presto saranno disponibili in Sicilia, alla luce dell'ammodernamento delle Alte Tecnologie realizzato dall'assessorato della Salute con un investimento economico di 119 milioni di euro (fondi europei previsti dalla linea del P.O. FESR 2007-2013), che consentirà entro il 2012 di rinnovare gli impianti di risonanza magnetica e di tomografia computerizzata, i mammografi e le apparecchiature di medicina nucleare in gran parte degli ospedali siciliani. Mediante prestazioni più elevate grazie alle tecniche di Risonanza Magnetica Funzionale come la Diffusione, Perfusione e la Spettroscopia che forniscono dati complementari alla tradizionale diagnostica morfologica. Il congresso sarà aperto dall’attuale presidente del Gruppo regionale della Sirm Elio Bennici, cui seguiranno i saluti del presidente nazionale della Sirm, Antonio Rotondo. L’appuntamento è al Villa Igiea Hilton giovedì 6 ottobre dalle 15 alle 19, venerdì 7 dalle 9 alle 18 e sabato 8 dalle 9-15.30.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati