Blitz nella movida di Palermo, sanzione collettiva per i locali

Controlli in via Chiavettieri. Per la prima volta autorizzata l'applicazione del'articolo 659 che consente provvedimenti amministrativi comuni per i locali pubblici, per disturbo della quiete pubblica

PALERMO. Per la prima volta è stata autorizzata dal gip, l'applicazione del'art. 659 comma 1, che consente di assumere provvedimenti amministrativi in maniera "collettiva" per i locali pubblici, per disturbo della quiete pubblica con attività musicali e mancato pagamento del suolo pubblico.
Le sanzioni sono state elevate dalla polizia municipale ai gestori di diversi locali in via Chiavettieri a Palermo. Sono state sequestrate anche 125 sedie, 4 ombrelloni, 40 tavoli, 6 poltrone, 12 fioriere, 4 impianti di diffusione musicale e 2 pedane.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati