Alluvione di Messina, Lombardo: "Presto nuovi cantieri"

A due anni dai fatti di Giampilieri, il presidente della Regione è tornato a parlare dei lavori in questa zona colpita. "Assumiamo l'impegno di portare a termine tutte le opere per la messa in sicurezza dei territori "

GIAMPILIERI (MESSINA). "Assumiamo l'impegno di portare a termine tutte le opere per la messa in sicurezza dei territori affinché i cittadini possano sperare in un domani migliore e possano sentirsi giorno per giorno più sicuri". Lo ha affermato il presidente della Regione siciliana, Raffaele Lombardo, prendendo parte alle iniziative a Giampilieri in occasione del secondo anniversario dell'alluvione del 1 ottobre 2009.    Lombardo ha poi fatto il punto sulle risorse finanziarie: "I cantieri aperti sono numerosi e altri saranno avviati a breve. Rispetto alle somme che sarà possibile attingere dai fondi Fas, che non sono risorse aggiuntive rispetto a quello che spettano alla Sicilia, probabilmente serviranno ulteriori stanziamenti. Il contesto economico non ci aiuta - ha continuato Lombardo - le manovre che si sono susseguite una dopo l'altra hanno imposto pesanti tagli al bilancio regionale ma posso assicurare che ogni intervento che sarà necessario realizzare verrà portato a termine".    "La Regione - ha concluso Lombardo - ha manifestato giorno per giorno, e continuerà a farlo, massima vicinanza agli abitanti dei territori colpiti da questa tragedia, attraverso l'apporto e la presenza degli esperti della Protezione civile, del Genio Civile e dei miei diretti collaboratori". Nel corso della giornata erano state dure le parole di Rita Borsellino. "A due anni di distanza dalla tragica alluvione, la ricostruzione è un miraggio e le opere di messa in sicurezza non sono ancora state completate, tra rimpalli di competenze e scontri per accaparrarsi la gestione dei fondi dell'emergenza".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati