Truffa all’Inps, 5 arresti a Palermo

In manette tre donne e due uomini. Sono accusati di avere falsificato i documenti di identità dei titolari di bonifici bancari per intascare i soldi

PALERMO. Cinque persone sono state arrestate dai carabinieri a Palermo per una truffa all'Inps di circa due milioni di euro. In manette sono finiti tre donne e due uomini. Sono accusati di avere falsificato i documenti di identità dei titolari di bonifici bancari per intascare i soldi erogati dall'istituto nazionale di previdenza sociale. Sulle modalità con le quali gli indagati sarebbero venuti a conoscenza dell'emissione dei pagamenti sono ancora in corso accertamenti per scoprirlo. Gli arrestati sono Lidia Alfano, 42 anni, Valeria Barbagallo, 22 anni, Antonina Ferrara, 60 anni, Giuseppe Gargano, 46 anni e Natale Catalano, 60 anni. Quest'ultimo era già detenuto per altri reati in carcere all'Ucciardone. Secondo gli investigatori per compiere la truffa venivano reclutate anche altre persone che con i documenti falsi andavano agli sportelli delle poste e delle banche per incassare i bonifici intestati ai veri destinatari del denaro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati