Etna, eruzione di cenere: riunita unità di crisi di Fontanarossa

Si segue l'evolversi della situazione per decidere sull'operatività dell'aeroporto. Dall'Ingv: "E' una fase preparatoria ad una nuova attività parossitica" attesa per le prossime ore

CATANIA. L'Etna ha ripreso ad emettere cenere vulcanica dal cono alla base del Cratere di Sud Est in quella che gli esperti dell'Ingv definiscono come "una fase preparatoria ad una nuova attività parossitica", attesa per le prossime ore.
I fenomeni sono cominciati intorno alle 14 con un innalzamento del tremore.
Il vento spinge la cenere vulcanica in direzione Sud-Sud Ovest e nell'aeroporto di Catania è in in
corso una riunione dell'unità di crisi dello scalo, che segue l'evolversi della situazione, per decidere sull'operatività dell'aeroporto.
La situazione sul vulcano è costantemente monitorata dagli esperti dell'istituto di Geofisica e
Vulcanologia di Catania, che seguono l'attività dell'Etna per mezzo delle strumentazioni a causa della scarsa visibilità dovuta alle avverse condizioni atmosferiche.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati