Sicilia, Politica

Formazione, via ai controlli sulle assunzioni di personale esterno

Parla Centorrino: "L'assessorato ha avviato una verifica sul rispetto delle regole e ha inviato la lista alla Procura della Repubblica mettendo a disposizione degli organi di controllo, tutti i risultati"

PALERMO. In una nota l'assessorato regionale per l'Istruzione e la Formazione professionale comunica di "aver messo in atto tutte le contromisure previste dalla legge per arginare il problema delle assunzioni di personale esterno".    
In particolare - si legge - "l'assessorato ha avviato una verifica sul rispetto delle regole e ha inviato la lista alla Procura della Repubblica mettendo a disposizione degli organi di controllo, tutti i risultati".    
"Occorre puntualizzare, al di là di polemiche strumentali, - spiega l'assessore alla Formazione Mario Centorrino - che il ricorso alla Cassa integrazione in deroga, dovuto alla contrazione di attività formative per carenza di finanziamenti, attiene a scelte di politica aziendale e come tale, riguarda gli enti nel rapporto con il proprio personale".
"Questo assessorato e il governo regionale - aggiunge - si sono impegnati per reperire le risorse necessarie al completamento del Prof 2011 e quindi a salvaguardare le garanzie occupazionali. Per quanto riguarda gli esuberi strutturali del settore, collocati in mobilità, è stata diramata una circolare che prevede il loro reimpiego qualora gli enti necessitino di ulteriore personale per nuovi progetti". Solo dopo questo passaggio obbligatorio gli enti, e solo per il personale docente, possono per un periodo transitorio correlato alle ore dei moduli previsti dai progetti approvati e non coperti da personale interno, fare ricorso a figure specialistiche esterne.   
"Gli uffici dell'assessorato stanno procedendo, comunque, - conclude la nota -  a una verifica per accertare il rispetto delle condizioni di eccezionalità e il ricorso preventivo alle liste di mobilità".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati