Cadavere in mare a Santa Flavia, disposta l'autopsia

La vittima è un africano. Non è escluso che si sia suicidato o abbia avuto un malore

PALERMO. La procura ha disposto l'autopsia sul cadavere di un uomo, un africano, recuperato a due metri di profondità nelle acque di Capo Zafferano, nel mare di Santa Flavia, dalla guardia costiera. L'allarme era stato dato da un bagnante che ha notato il corpo. Sugli scogli di fronte allo specchio d'acqua in cui è stato recuperato il cadavere c'erano i vestiti della vittima ma non i documenti. Non è escluso che l'uomo si sia suicidato o abbia avuto un malore facendo il bagno in mare.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati