Palasport, due milioni di euro per il suo restauro

Il piano di recupero, fissato dal Comune, ha già avuto tutte le autorizzazioni ed è stato inoltrato alla Regione. Il bando scadrà il 6 ottobre

PALERMO. Due milioni di euro per il restauro del palazzetto dello sport di Fondo Patti. E' questo il costo del piano di recupero, già completo di tutte le autorizzazioni, che il Comune ha inoltrato alla Regione. Si tratta dello stesso progetto che avrebbe dovuto avere i finanziamenti dai fondi Cipe. La scadenza del bando - che prevede il rifacimento della copertura, la ristrutturazione degli interni e la messa in sicurezza dell'intera struttura, inagibile dal 25 marzo 2008 - è fissata per il 6 ottobre. Terminati i tempi stabiliti, l'assessore regionale allo Sport avrà a disposizione quaranta giorni per pubblicare la graduatoria.
"Speriamo molto in questa soluzione. - spiega Alessandro Anello, assessore comunale allo Sport - Se dovessimo rientrare fra coloro che beneficeranno del finanziamento, penso che anche i tempi di erogazione delle somme saranno rapidi". Anello, inoltre, sta facendo predisporre dagli uffici altri due brandi per la gestione del Palasport. Uno dei bandi è rivolto alla gestione del Palasport già restaurato; l'altro per chi volesse gestirlo durante i lavori di manutenzione e recupero.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati