Sciacca, incendio in ospedale: interventi sospesi

Il rogo, dovuto ad un corto circuito, ha bruciato totalmente sei batterie di alimentazione nello scantinato della struttura. Le fiamme sono state spente dopo due ore dai vigili del fuoco

SCIACCA. Un incendio è divampato all'alba nello scantinato dell'ospedale "Giovanni Paolo II" di Sciacca, nei locali dove si trova il gruppo di continuità elettrico. Il rogo, dovuto probabilmente ad un corto circuito, ha bruciato totalmente sei batterie di alimentazione. Le fiamme sono state spente dopo due ore dai vigili del fuoco; sul posto sono intervenuti anche i carabinieri. La direzione dell'azienda ospedaliera ha comunicato di avere disposto la sospensione degli interventi chirurgici ordinari, per tutta la giornata di oggi. Entro la tarda mattinata, a guasto riparato, l'ospedale riuscirà a garantire, qualora ve ne fossero, anche gli interventi chirurgici in emergenza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati