La grinta di Migliaccio, le pagelle di Carlo Brandaleone

Tzorvas 5
 Resta praticamente inoperoso, però nell'unica occasione in cui l'Atalanta batte a rete si fa sorprendere. Denis è molto vicino, ma calcia in modo assai prevedibile sul primo palo, un tipo di conclusione che in genere i portieri gradiscono. Per il resto ordinaria amministrazione.

Pisano 5,5 
Qualche incertezza in fase di palleggio. Il giovane terzino conferma tutte le sue qualità sul piano della corsa e tutti i suoi limiti quando deve disimpegnarsi magari con l'avversario in pressing. Nell'azione del gol non arriva a chiudere su Denis, ma la prodezza è stata di Bonaventura.

Migliaccio 6,5 
Un'altra partita in difesa. E se la cava egregiamente. Nel primo tempo ferma sullo scatto anche Moralez e intervenendo in scivolata su Denis evita un gol quasi certo. Nel secondo tempo va a saltare sulle palle inattive e sfiora il gol con un bel colpo di testa.
Silvestre 6
È il regista della difesa rosanero. Fa il suo, ingaggiando un bel duello fisico con Denis. Prova a impostare l'azione con risultati non sempre positivi ma con quel campo lì c'era poco da calibrare.

Balzaretti 5,5 
Come lo scorso anno soffre il dinamismo di Schelotto sulla sua fascia e non arriva mai sul fondo. Tutta la squadra risente della sua giornata in ombra, peccato perché in tribuna c’era il ct Prandelli.
Alvarez s.v.
Prova un paio di scatti a destra e non supera Lucchini. Va a sinistra e si stira. Lascia il campo e ne avrà per qualche settimana.

Barreto 6 
Torna a giocare davanti il suo ex pubblico. Non demerita. Ha piedi buoni, visione di gioco e non perde mai la testa. Ma la pressione di Cigarini e Padoin lo porta a rallentare spesso l'azione, così non riesce a verticalizzare, a sorprendere la difesa nerazzurra come gli era riuscito con l'Inter.

Acquah 6 
Prova a sfruttare la sua potenza per sfondare centralmente. Apprezzabile una forte conclusione di poco alta. Alla lunga smarrisce un po' di lucidità e Mangia lo cambia con Della Rocca.

Ilicic 6 
Parte a sinistra, poi va a destra, prova in ogni modo di superare la difesa bergamasca che gli riserva una marcatura molto attenta. Ottimo il suo assist all'inizio per Miccoli. Il fondocampo non lo aiuta, insiste con dribbling impossibili e calcia male due punizioni. La squadra dipende dalle sue giocate, ma troppo spesso lo sloveno sembra giocare solo per se stesso.

Hernandez 6,5 
Mezzo voto in più per la splendida partenza. Nei primi quindici minuti fa impazzire Manfredini. Poi gli prendono le misure e la pioggia fa il resto.

Miccoli5,5
 Non è la sua giornata, basta poco per capirlo. Sull'assist di Ilicic si fa ribattere la conclusione da distanza ravvicinata. Gira attorno all'area dell'Atalanta senza mai trovare la giocata e all'inizio della ripresa va fuori.

Zahavi 6
 Va al posto di Alvarez. Ha numeri tecnici di rilievo e si adatta sulla fascia, seppure accentrandosi regolarmente. Calcia male una punizione dal limite, va in campo quando ormai la palla non rimbalza più, dunque va rivisto. Ne avrà l'occasione.

Pinilla 6
 Si batte come di consueto come un leone inseguendo anche le palle più impossibili. Ma senza cross dal fondo e contro una difesa arroccata è dura anche per il bravo Pinilla.
Della Rocca s.v.
 Gioca pochi minuti nel tentativo di trovare spazi nella difesa nerazzurra.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati