Scuola, nuovi indirizzi ma poca manutenzione

A Balestrate aprono 3 sezioni dell'alberghiero con laboratori in fase di allestimento. Ma rimangono i disagi in altre scuole della provincia palermitana: infrastrutture, arredi e riscaldamenti

PALERMO. Problemi e disagi cronici, ma anche alcune novità caratterizzano quest’anno l’inizio delle scuole nelle provincie palermitane. L’ultimo dei nuovi eventi è l’apertura di una sezione distaccata dell’Alberghiero di Balestrate, parte dell’istituto superiore “Danilo Dolci”. Sono state posizionate, infatti, tre sezioni nei locali del convento dei Cappuccini.  
I punti deboli rimangono, invece le infrastrutture, gli arredi e la manutenzione ordinaria delle scuole, come riportato in un articolo del Giornale di Sicilia in edicola oggi. Il plesso di via Fogazzaro, succursale del I circolo “Tenente La Fata”, ad esempio, è esposto al sole e le classi diventano veri e propri forni. All’istituto comprensivo “Ninni Cassarà”, i problemi riguardano il campetto esterno, la cui base in cemento è divelta rendendo il campo inutilizzabile. Buone notizie, invece, dalla scuola media “Privitera” e dall’istituto comprensivo “Maggiore Guida” dove stanno per terminare i lavori di ristrutturazione dei bagni.
“Stiamo monitorando la situazione – dice l’assessore comunale alle Manutenzioni, Giovanni Pantaleo – nell’ottica di dare continuità ai lavori già realizzati nelle scuole. In primis lavoreremo per rendere efficienti gli impianti di riscaldamento”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati