Lo massacrano di botte per 5 euro: arrestati 4 polacchi

Fermati dalla polizia con l'accusa di rapina e lesioni aggravate nei confronti di un marocchino di 30 anni. Saranno giudicati oggi con rito direttissimo

Sicilia, Cronaca

MESSINA. Quattro cittadini polacchi sono stati arrestati dalla polizia a Palermo con l'accusa di rapina e lesioni aggravate nei confronti di un marocchino di 30 anni, massacrato di botte per 5 euro. L'aggressione è avvenuta ieri, davanti agli occhi di numerosi passanti che hanno chiamato il 113. Gli agenti di una pattuglia, intervenuti sul posto, hanno bloccato i quattro polacchi: Fedele Norbert Bojacon, di 33 anni, Robert Przybylski, di 39, Darek Zubik, di 34, Piotr Wojtysiak di 28. Uno di loro, all'arrivo dei poliziotti, aveva ancora in mano una sbarra di ferro con la quale non aveva esitato, insieme agli altri tre, a picchiare selvaggiamente la vittima. L'arma utilizzata è stata sequestrata dagli agenti. I responsabili dell'aggressione saranno giudicati stamani con rito direttissimo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati