Sicilia, Società

Prima teatrale a Palermo per il robot-attrice "Geminoid F"

Ha le fattezze di una donna giapponese, recita e si esibirà domani, per la prima volta in Italia, all'Hotel Splendid "La Torre" in uno spettacolo teatrale. Progettato e realizzato dall'Università di Palermo e di Osaka

PALERMO. Si chiama “Geminoid F”, è un’attrice dalle fattezze di una donna giapponese ma non è umana. Si tratta, infatti, di un robot umanoide disegnato e progettato per apparire e agire alla stregua di un essere umano in carne e ossa. Apparirà domani, per la prima volta in Italia, in uno stage teatrale allestito a Palermo, all’Hotel Splendid “La Torre” al fianco di una vera attrice, l’americana Bryerly Long. Lo spettacolo, dal titolo “Sayonara”, è guidato dal direttore artistico Oriza Hirata della compagnia teatrale “Seinendan” di Tokyo e andrà in scena alle 18.30.
L’evento è inserito all’interno del Congresso internazionale di Intelligenza artificiale organizzato quest’anno nel capoluogo siciliano, dal Dipartimento di Ingegneria Chimica, Gestionale, Informatica e Meccanica (DICGIM),  dell’Università degli Studi di Palermo.
 “Non si pretende che il robot sostituisca un vero attore all’interno dello stage teatrale, è come se si volesse mostrare al mondo che è possibile avere una nuova figura emergente di agente intelligente capace anche di recitare”, spiega il professore Rosario Sorbello, docente di Robotica all’Università di Palermo che, assieme al professore Antonio Chella, direttore del laboratorio di Robotica, collabora dal 2009 con il laboratorio di Robotica dell’Università di Osaka, diretto dal professore Hiroshi Ishiguro. Questa collaborazione ha dato come frutti la realizzazione, da parte del laboratorio di robotica di Palermo, del sistema di controllo di questo moderno robot.
“Il robot assomiglia molto ad un attore umano, - aggiunge Sorbello - ma rispetto agli attori veri, può tecnicamente divenire un attore migliore perchè potrebbe essere istruito con le più avanzate tecniche per muoversi, parlare e recitare meglio di una stella del cinema”.
Alla prima teatrale di domani saranno presenti anche il Rettore dell’Università di Palermo, Roberto Lagalla; il preside di Ingegneria, Fabrizio Micari e il direttore generale dell’Istituto Zooprofilattico, Antonino Salina.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati