Palermo, indagini sui rapporti tra Miccoli e il figlio di Lauricella

Il legame tra i due è al centro di un'informativa della Direzione investigativa antimafia al vaglio della Procura palermitana. Ma Lauricella jr precisa: Fabrizio non sapeva di mio padre

PALERMO. I rapporti tra il capitano del Palermo, Fabrizio Miccoli, e Mauro Lauricella, figlio di Antonino, il latitante palermitano arrestato lunedì scorso, sono al centro di un'informativa della Direzione investigativa antimafia al vaglio della Procura palermitana. Miccoli non è indagato ma potrebbe essere sentito nei prossimi giorni dai pm per chiarire i rapporti con il figlio dell'ex latitante.
Mauro Lauricella, incensurato e titolare di due rivendite di moto, sarebbe stato anche fotografato allo stadio Renzo Barbera assieme al capitano del Palermo con cui avrebbe, secondo la Dia, "frequenti rapporti".
Nel 2009 Miccoli aveva subito una rapina a casa sua, in via Archimede, vicino al Borgo Vecchio, zona di influenza di Lauricella. Due ladri erano entrati a casa sua costringendo la moglie a farsi consegnare soldi in contanti e un anello del valore di 30 mila euro. Altri furti sono stati subiti da altri giocatori del Palermo fino a febbraio scorso, ma i responsabili non sono stati individuati.
"Fabrizio non c'entra niente, non sapeva chi sono io e chi è mio padre - fa sapere però Lauricella junior - non gli vado a raccontare tutto di me. Frequento l'ambiente del calcio e ci siamo conosciuti lì. Io ho giocato in serie C, gioco nella Palermitana, poi mi sono rotto un ginocchio"."Sono io ad avere rapporti con Miccoli, e non mio fratello Salvatore. - precisa Mauro (il nome del fratello era uscito ieri) - Lui non c'entra niente. Io uscivo con Fabrizio, lui ha i suoi negozi, due rivendite di ciclomotori, la sua famiglia ed è estraneo completamente a tutta questa storia". Intanto Miccoli, anche su disposizione della società, non ha rilasciato alcuna dichiarazione. Solo il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, ne ha parlato della vicenda definendola "una sonora sciocchezza".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati