Manovra, sì alla fiducia alla Camera

I sì sono stati 316 , 302 i no. L'esito della votazione è stato appreso in Aula dal presidente del Consiglio Silvio Berlusconi che, dopo aver lungamente conversato con diversi deputati del Pdl, aveva preso posto ai banchi del governo

Sicilia, Politica

ROMA. L'Aula della Camera conferma la fiducia al governo sulla manovra economica. I sì sono stati 316 , 302 i no. 
L'esito della votazione è stato appreso in Aula dal presidente del Consiglio Silvio Berlusconi che, dopo aver lungamente conversato con diversi deputati del Pdl, aveva preso posto ai banchi del governo. La seduta è ora sospesa. Riprenderà alle 15 per l'esame degli ordini del giorno al testo. Dalle 18:30 avranno inizio le dichiarazioni di voto finali, che saranno trasmesse in diretta tv.
La fiducia ottenuta oggi alla Camera é la numero 50 per il Berlusconi IV nei suoi tre anni di vita. Il governo Berlusconi II, in carica dal 2001 al 2005, aveva posto 31 questioni di fiducia in poco meno di quattro anni. Il Berlusconi IV aveva ottenuto la fiducia prescritta dalla Costituzione dopo la sua formazione, il 14 maggio 2008 alla Camera (335 sì, 275 no, un astenuto), e il 15 maggio al Senato (173 voti a favore, 133 contrari, 2 astensioni).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati