Denunciò estorsori, intimidito imprenditore edile agrigentino

AGRIGENTO. E' stato intimidito il titolare di una impresa edile che lo scorso anno denunciò i suoi presunti estorsori. Questa notte, fra Porto Empedocle e Realmonte, dove l'impresa sta costruendo delle villette a schiera, ignoti hanno incendiato un piccolo escavatore e un container di lamiera, adibito a deposito, nel cantiere. Nessun dubbio, per la polizia che ha avviato le indagini, circa la natura doloso del rogo. L'imprenditore intimidito oggi, alla fine della scorsa estate, aveva denunciato e fatto arrestare, dai carabinieri, Maurizio Romeo, di Porto Empedocle, che si era presentato per chiedere 40 mila euro, pagabili anche a rate.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati