Regione, una polizza per coprire gli errori dei dirigenti

Il contratto con la compagnia Lloyd's-Markel, in vigore dall'inizio di settembre, prevede il pagamento di un premio da 535.548,26 euro l'anno con scadenza 2 settembre 2014

PALERMO. Per coprire l'eventuale "responsabilità civile dei dirigenti" in caso di accertamento di un danno nell'espletamento dell'attivtà amministrativa, la Regione siciliana ha stipulato una polizza assicurativa con la compagnia Lloyd's-Markel.
Il contratto, in vigore dall'inizio di settembre, prevede il pagamento di un premio da 535.548,26 euro l'anno con scadenza 2 settembre 2014. La polizza copre una platea di 2.200 dirigenti (a fronte di 18mila dipendenti) che hanno la possibilità di estendere l'assicurazione alla "responsabilità patrimoniale e contabile" versando di tasca propria da 199 a 449 euro l'anno. Diverso il meccanismo in altre regioni. In Campania, secondo quanto comunicano dall'ufficio personale, non esiste alcuna polizza a carico delle casse dell'amministrazione, in Piemonte la Regione lascia liberi i dirigenti di sottoscrivere polizze, mentre in Emilia Romagna la Corte dei conti si è pronunciata addirittura contro l'ipotesi che la Regione potesse bandire una gara per stipulare una convenzione da mettere a disposizione del singolo dirigente.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati