Pallanuoto, Autoeuropa confermata quasi in blocco

Per il campionato di A2 tre arrivi nella rosa guidata dall’allenatore Occhione: Mauti, D’Aleo e Grosso. Domani e domenica 10° Torneo TeLiMar Pallanuoto a Mare – 1° Trofeo Groupama

PALERMO. Dopo l’esaltante campionato di serie A2 maschile del 2011, in cui il gruppo allenato da Gaetano Occhione ha entusiasmato l’appassionato pubblico dell’Olimpica conquistando un meritatissimo quarto posto, Autoeuropa punterà a bissare la qualificazione ai play off promozione per la serie A1.
La squadra, palermitana purosangue per 13 giocatori su 15 grazie all’eccezionale lavoro fatto sul vivaio, è stata confermata quasi integralmente per il campionato 2011-2012 al via il 19 novembre. La rosa è formata dai due portieri Alessandro Sansone e Yuri Covello, dall’azzurrino difensore Paulo Salemi, dagli attaccanti Fabrizio Di Patti (capitano), Gabriele Galioto, Alberto Andaloro e Kresimir Zubcic (croato), dai centrovasca Piersanti Mattarella ed Ugo Calabrese, dai centroboa Francesco Lo Cascio ed Adriano Covello.
Tre arrivi ed una conferma agli ordini di Occhione. Gli statuari difensori Emanuele Mauti (ex Latina) e Luciano D’Aleo (ex Waterpolo Palermo); il giovanissimo Federico Grosso (Rari Nantes Palermo). Il promettente Giovanni Monteleone si è trasferito a titolo definitivo dalla Waterpolo dopo il prestito dello scorso anno. Quattro le partenze: il polivalente italo-croato Emilio Tullio, il centroboa Roberto Buttafuoco, il portiere Walter Colosi e l’attaccante Mario Raimondo.
Il presidente di Autoeuropa, Marcello Giliberti: «Vogliamo continuare a dare spettacolo e ripetere la qualificazione ai play off della passata stagione. Un risultato ancora una volta ambizioso. Il sogno è quello di ritornare in A1, serie in cui la società ha partecipato per ben 7 volte, nel giro di un paio d’anni. Obiettivo da ottenere con una rosa palermitana».
La squadra dell’Addaura, che ha iniziato la preparazione a fine agosto, giocherà domani nel triangolare “10° Torneo TeLiMar Pallanuoto a Mare – 1° Trofeo Groupama”. Alla manifestazione, sotto l’egida della Federnuoto, prenderanno parte anche la Canottieri Ortigia Siracusa e la Nuoto Catania, entrambe partecipanti alla prossima serie A1, in un evento dal profondo spirito socializzante.  Gli incontri, che inizieranno alle 11, verranno disputati su 4 tempi della durata di 10 minuti continuativi ciascuno.
Al termine della fase preliminare (primi sei incontri), le formazioni posizionatesi prima e seconda disputeranno la finale prevista per le ore 12 di domenica. Per ogni singolo incontro non è previsto il risultato di pareggio. In caso di pari alla fine dei 4 tempi si procederà con 5 rigori. Se persisterà il pareggio si proseguirà ad oltranza. La vittoria comporterà l’assegnazione di 2 punti e la sconfitta di 0.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati