"Più vigilanza sugli obiettivi sensibili" 11 settembre, circolare in tutta Italia

Nel documento non ci sono riferimenti a minacce particolari riguardanti il nostro paese. L'invito è di predisporre servizi aggiuntivi e alzare l'attenzione su aeroporti, stazioni, luoghi di ritrovo

ROMA. "Intensificare l'attività di vigilanza e controllo sugli obiettivi sensibili". E' il contenuto della circolare che il Dipartimento della Pubblica Sicurezza ha inviato a tutte le prefetture e questure in vista del decimo anniversario dell'11 settembre. Nel documento, secondo quanto si apprende, non ci sono riferimenti a minacce particolari riguardanti il nostro paese.
L'invito alle forze di polizia sul territorio è dunque quello di predisporre servizi aggiuntivi e alzare l'attenzione su tutti quelli che potrebbero essere obiettivi: aeroporti, stazioni ferroviarie e della metropolitana, porti luoghi di ritrovo e di culto, simboli della cristianità e del paese, sedi diplomatiche e interessi di paesi a rischio come Usa, Inghilterra e Israele. A questure e prefetture, come sempre in questi casi, viene inoltre chiesto di monitorare costantemente la rete internet e i luoghi di ritrovo - reali e virtuali - di antagonisti ed estremisti e di attivare tutte le fonti sul territorio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati