Il legale di Provenzano: sta per morire, va curato

L'avvocato Rosalba Di Gregorio, intervistata da Klaus Davi, ha dichiarato che "in questo momento la situazione è pessima. E non si può intervenire con una terapia per bloccare la ripresa del tumore alla prostata"

PALERMO. "Voglio essere curato, ho diritto ad essere curato". Sono queste le parole che il boss mafioso Bernardo Provenzano, detenuto e che non sembra essere più lucido,  ha espresso al proprio legale Rosalba Di Gregorio. L'avvocato è stata intervistata da Klaus Davi nell'ultima puntata di KlausCondicio.
"In questo momento - ha aggiunto l'avvocato - la situazione di Bernardo Provenzano è pessima. Potrebbe morire da un momento all'altro poiché le sue condizioni neurologiche e fisiche generali non rendono possibile intervenire con una chemio o con qualsiasi altra terapia per bloccare la ripresa del tumore alla prostata. Si sta solo intensificando la terapia ormonale che lascia il tempo che trova. E' giusto che Provenzano, che è riconosciuto colpevole di qualcosa, paghi il suo debito, però in condizioni di vita carceraria adeguate alla società civile. Vorrei avere la fortuna di trovare un soggetto medico che sia disponibile a visitarlo come consulente di parte. Non ci sono molti soggetti disponibili ad andare a visitare Provenzano". "Quello che è stato sottovalutato sia all'interno dellaperizia sia nei provvedimenti successivi è il problema cerebrale - ha proseguito - C'é stata un'ischemia che ha bruciato, nel 2010, una parte del cervello e da qui residuò, come un fatto neurologico a caduta, un riflesso simile al Parkinson. Abbiamo un soggetto che in questo momento non è in condizione di accudire sé stesso, nella maniera più categorica. L'ultima volta in cui sono andati i figli a trovarlo, si è messo a pregare al colloquio. E non riesce a capire che deve prendere il citofono e posizionare nel punto giusto l'orecchio e la bocca. Addirittura non riesce più neanche a fare uscire la biancheria sporca, sbaglia e manda fuori quella pulita".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati