I ribelli: “Gheddafi è ancora in Libia”

Il Rais si nasconderebbe nel sud del Paese e starebbe inviando oro all’estero per organizzare un’armata di mercenari con cui tentare una controffensiva

MISURATA. Muammar Gheddafi si nasconde in Libia, nel sud del Paese, e sta inviando oro all'estero per organizzare un'armata di mercenari con cui tentare una controffensiva. Lo dice una fonte militare dei ribelli che chiede l'anonimato. "Gheddafi è ancora in Libia, si nasconde nel sud, desertico e in gran parte inaccessibile", dice la fonte. "I  convogli che avrebbero passato il confine trasportano sicuramente oro e pietre preziose. Con questo tesoro il rais pensa di poter organizzare un esercito di mercenari, del Ciad come del Mali, per poter lanciare una controffensiva. Abbiamo sempre detto che è pazzo", aggiunge l'ufficiale di alto rango. "E' noto a tutti che prima della caduta di Tripoli Gheddafi ha fatto ritirare banconote con cui ha comprato oro, diamanti, preziosi e obbligazioni", spiega ancora la fonte. "Ci sono poi gli interessi economici che ha nei Paesi occidentali, Italia compresa, temiamo abbia messo in piedi società di facciata per continuare a gestire queste enormi somme. La guerrà finirà quando lo prenderemo".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati