Agrigento, detenuto romeno si impicca in carcere

AGRIGENTO. Un detenuto romeno si è impiccato in cella nel carcere Petrusa di Agrigento. Ad accorgersi del suicidio è stato un agente della polizia penitenziaria. La salma del giovane è stata portata all'obitorio dell'ospedale San Giovanni di Dio dove verrà sottoposta ad ispezione cadaverica. Un gruppo di connazionali del romeno, appresa la notizia, ha inscenato una protesta contro le forze dell'ordine e il regime carcerario. Il romeno era stato arrestato una settimana fa dai carabinieri di Canicattì con le accuse di resistenza, violenza, oltraggio e lesioni a pubblico ufficiale. Avrebbe tentato di colpire un muratore e poi si è scagliato contro i militari ferendoli. Sarebbe dovuto comparire in Tribunale per il processo l'8 ottobre prossimo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati