Scherma, presentati i mondiali di Catania

Oltre mille atleti nelle gare individuali e 600 in quelle a squadre. La rassegna iridata dall'8 al 16 ottobre

PALERMO. Millecento atleti impegnati nelle prove individuali, e oltre 600 in quelle a squadre, in rappresentanza di oltre 130 Paesi. Sono alcuni numeri della 73/a edizione dei Mondiali di scherma, riservati agli atleti olimpici e paralimpici, in programma nel Palaghiaccio di Catania dall'8 al 16 ottobre. La manifestazione iridata è stata presentata, nella sede della presidenza della Regione siciliana, a Palermo, alla presenza del governatore siciliano Raffaele Lombardo; del sindaco di Catania, Raffaele Stancanelli; del presidente della Federscherma, Giorgio Scarso; del presidente del Coni Sicilia, Massimo Costa; del responsabile del Comitato organizzatore, Sebastiano Manzoni; della mascotte 'Fency', che raffigura un fico d'india.
L'evento, che coinvolgerà (per via degli allenamenti delle squadre) anche i palazzetti di Acireale (Ct), Enna, Caltanissetta e perfino Mazara del Vallo (Tp), è costato 9 milioni, che sono stati spalmati nell'arco del triennio 2009/11. Poco più della metà di questa cifra, 4.918,000 euro, servirà solo per coprire solo le spese del Mondiale, il 12% verrà erogato da sponsor privati. La spesa complessiva rientra nel Programma operativo europeo Po Fesr Sicilia 2007/13.
Il 25 settembre cominceranno a sbarcare le prime Nazionali: Cina, Giappone, Stati Uniti; quindi toccherà a Francia, Ungheria, Germania, il cui arrivo in Sicilia è previsto fra il 4 e 5 ottobre. Secondo la previsione di Federalberghi, il Mondiale di scherma convoglierà circa 25 mila persone nella sola provincia di Catania. Sono inoltre attesi 120 fra giornalisti e fotoreporter, mentre oltre 4 mila addetti ai lavori, fra arbitri, atleti, dirigenti, accompagnatori, maestri e volontari, saranno parte integrante dell'evento. Piazza dell'Università, a Catania, l'8 ottobre ospiterà la cerimonia d'apertura della rassegna iridata.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati