Nasce "Trek-kayak Sicilia", scoprire la natura in canoa o a piedi

Prima tappa dell'iniziativa, nata dall'idea di una istruttrice di canoa e un biologo, sarà l'Area Marina Protetta di Isola delle Femmine e la Riserva Naturale Orientata di Gapo Gallo. Aperta a tutti, con cadenza quotidiana su prenotazione

PALERMO. A contatto con la natura in modo sostenibile e consapevole. Osservare in modo critico l'ecosistema e l'ambiente marino, imparandone a riconoscerne le qualità e le criticità. Con questi obiettivi nasce a Palermo "Trek-kayak Sicilia", un nuova opportunità per imparare il rispetto dell'ambiente, attraverso l'esperienza diretta in canoa, oppure a piedi, percorrendo i sentieri delle aree protette.
Prima tappa dell'iniziativa, nata dall'idea di una istruttrice di canoa, Cinzia Magenga, e un biologo, Fabio Di Piazza sarà l'Area Marina Protetta di Isola delle Femmine e la vicina Riserva Naturale Orientata di Gapo Gallo, a pochi passi da Palermo. Le passeggiate in kayak avranno cadenza quotidiana su prenotazione. ( 3kkayak@gmail.com.). Aperte a gruppi composti da un minimo di due fino ad un massimo di otto persone e adatte anche a principianti, le escursioni prevedono un itinerario lungo il litorale che tocca i siti più interessanti dell'area protetta come l'Isola di Femmine, la Fossa di Ponente, la Falesia di Malpasso e la Grotta dell'Olio. L'organizzazione fornirà i kayak, per chi ne avesse bisogno, e il relativo equipaggiamento di sicurezza.
Con le escursioni via terra, invece, sarà possibile si potranno percorrere i sentieri della Riserva Naturale, salendo sui pizzi Vuturo e Sella, fino a raggiungere il Semaforo, un'ex postazione militare, decorata all'interno da mosaici realizzati da un bizzarro personaggio, noto come "l'eremita". Un itinerario fra mare e terra, con escursioni giornaliere, per conoscere un territorio ricco di biodiversità e ricchezze naturalistiche.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati