Sbarco nel Ragusano, fermati 9 egiziani

Sono ritenuti gli scafisti dell’imbarcazione con 74 clandestini approdata a Pozzallo

Sicilia, Cronaca

RAGUSA. Nove extracomunitari - tutti sedicenti egiziani - ritenuti gli scafisti dello sbarco di 74 clandestini, tra cui 12 minori, avvenuto ieri a Capo Scalambri (Ragusa) sono stati fermati da agenti della Squadra Mobile di Ragusa, militari della Sezione Operativa Navale di Pozzallo della Guardia di finanza e dai Carabinieri della Compagnia di Modica. Sono tutti indiziati del delitto di associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e di tentativo di estorsione ai danni di tre passeggeri che non avevano completato il pagamento della cifra pattuita - 4.000 euro - per il viaggio.   
I fermati sono Mahamed Aymer, di 26; Sayd Mahammed Sayd e Mahamed Zayr Arafah, entrambi di 28; Mahamed Ahmed Kadra, di 24; Hassan Abbas Abdelkader Mohamed Abousaleh e Abdulazim Ahmed, entrambi di 28; Naghim Hamdi Hamed, di 29; Rafat Ahmed Mahammed, di 40; Ibrahim Gadda, di 31. I clandestini erano su un motopesca che imbarcava acqua, che é stato intercettato da una unità del Gruppo Aeronavale della Guardia di finanza di Messina. In un primo momento hanno detto di essere libici ma secondo quanto accertato sarebbero egiziani. I fermati sono stati trasferiti nelle carceri di Ragusa e Modica. Le indagini sono condotte dal sostituto procuratore della Repubblica di Modica Alessia La Placa, con il coordinamento del procuratore della Repubblica Francesco Puleio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati