Marchi contraffatti, blitz a Palermo

Sequestrati dalla guardia di finanza oltre diecimila prodotti in città e nelle località turistiche della provincia. Denunciate 26 persone

PALERMO. Oltre diecimila prodotti contraffatti o pericolosi sono stati sequestrati dalla guardia di finanza a Palermo e nelle località turistiche della provincia. Denunciate 26 persone. Sequestrati in un negozio della città gestito da un cinese 4.525 accendini con il marchio "Marlboro" contraffatto, 325 braccialetti "Power balance"  contraffatti e 128 "pennini" per consolle "Nintendo ds" illecitamente prodotti. Nei giorni scorsi i baschi verdi hanno sequestrato in diverse zone della città (Via Spinuzza, Via Maqueda, Via Cartagine, Via delle Case Nuove e Via Barisano da Trani) 1.765 DVD contenenti films illecitamente riprodotti, 667 CD musicali contraffatti e 320 DVD contenenti giochi per consolle per Play Station illecitamente duplicati, denunciando all'autorità giudiziaria 10 venditori abusivi.    
Il titolare di un negozio in Corso Camillo Finocchiaro Aprile é stato denunciato per la vendita di 55 capi d'abbigliamento contraffatti. A Cefalù durante un controllo stradale, i finanzieri hanno scoperto nel bagagliaio di un auto 160 fra borse e borselli recanti marchi di famose griffes abilmente contraffatti pronti ad essere immessi in commercio, sottoposti a sequestro. A bordo dell'auto erano presenti 2 cittadini senegalesi senza documento di riconoscimento e permesso di soggiorno, nei cui confronti sono stati emessi decreti di espulsione. Infine a Gangi sono stati sequestrati circa 700 flaconi con smalto per unghie posti in vendita privi di alcuna etichettatura in italiano e delle informazioni previste dalla legge a tutela del consumatore, conservati in pessime condizioni e maleodoranti.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati