Scuola, 132 milioni per corsi di lingua in paesi europei

Questa la cifra di fondi europei che l'assessorato regionale per l'Istruzione ha destinato ai progetti Pon

PALERMO. Ammontano a 132 milioni di euro le risorse dei fondi europei che l'assessorato regionale per l'Istruzione e la Formazione professionale ha destinato ai progetti Pon per la realizzazione di corsi di lingue nei Paesi europei. I progetti sono stati finanziati con risorse relative all'Asse II - occupabilità e all'Asse IV - Capitale umano, erogate secondo una ripartizione in due fasi: l'80% già trasferite al ministero dell'Economie e Finanze "Igrue", la restante quota delle risorse pari al 20% finale, entro il 30/10/2011. In particolare, i progetti Pon distribuiti sul territorio siciliano sono: Comunicazione delle lingue straniere (C1), e Tirocini e Stage in Paesi Ue (C5). I progetti puntano al miglioramento delle competenze di docenti e personale della scuola e sono rivolti in particolare agli studenti delle scuole secondarie superiori. Le scuole siciliane coinvolte nell'iniziativa sono circa 225 per il progetto C1, 159 per il C5. "Obiettivi prioritari di queste iniziative - ha detto l'assessore regionale per l'Istruzione e la Formazione professionale, Mario Centorrino - sono la promozione del successo scolastico, il miglioramento dei livelli di competenza dei giovani e l'acquisizione di internazionalità".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati