Incendi, sistema interforze vigilerà su Monreale

PALERMO. "Un'efficace e capillare sistema integrato di vigilanza e controlli territoriali per arginare e prevenire il fenomeno degli incendi dolosi, per individuare in termini repressivi gli autori degli incendi. Una cooperazione in termini di presenze che certamente costituirà un efficace deterrente". E' quanto emerso stamattina a Monreale (Pa), al termine della riunione operativa convocata dal sindaco Filippo Di Matteo.
"E' stato concordato - si legge, in una nota inviata dal vicesindaco Salvino Caputo - un sistema interforze di controllo e vigilanza degli ingressi boschivi demaniali e delle aree a rischio, per creare un'efficace e capillare sistema di vigilanza territoriale. Il personale della Protezione civile presenzierà alcune aree esterne ai boschi pubblici e aree demaniali e comunali, mentre la polizia municipale svolgerà compiti di maggiore operatività con posti di blocco in aree sensibili del territorio forestale e lungo gli assi stradali. Il Corpo forestale potrà dunque destinare il personale a compiti di maggiore operatività in termini di vigilanza e controllo. Ringrazio la Protezione civile e la Forestale per la piena collaborazione assicurata".
Il fenomeno degli incendi dolosi ha determinato danno gravissimi al sistema ambientale e messo in pericolo l'incolumità di decine di famiglie a Piano dei Geli e Giacalone, nel comprensorio monrealese.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati