Etna in fermento, nessun problema per l’aeroporto

CATANIA. Nuova ripresa dell'attività stromboliana dell'Etna la notte scorsa, con una fase parossistica caratterizzata dall'emissione di fontane di lava e cenere dalla bocca apertasi sul fianco orientale del cratere di sud est. Il fenomeno, monitorato dagli esperti dell'Ingv, è cominciato intorno alle 2.30 è si è concluso intorno alle 7 del mattino. La lava si è diretta nella Valle del Bove; la cenere vulcanica è stata spinta dal vento verso sud ed è ricaduta poi su alcuni centri della provincia. Non ci sono stati problemi per l'aeroporto, che è pienamente operativo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati