Palermo, accusato di rapina: arrestato

PALERMO. I carabinieri hanno arrestato Lorenzo Enea, 28 anni. Sarebbe l'autore di due rapine.  Una, commessa il 20 agosto, avrebbe fruttato un magro bottino: 10 euro. Per il colpo era già stato arrestato il complice di Enea, L.S, 16 anni.    La vittima, un giovane, ha descritto ai militari il secondo bandito raccontando che gli aveva frugato nelle tasche dei pantaloni scontento dell'esigua refurtiva e puntato addosso una pistola. Dopo due giorni una turista ha denunciato di essere stata rapinata di 1500 euro da un uomo la cui descrizione corrispondeva a quella del complice del minorenne sfuggito alla cattura per il primo colpo.  Grazie all'identikit gli inquirenti sono arrivati a Enea: nella sua abitazione sono stati trovati una pistola a salve, calibro 8 mm, con caricatore e 29 colpi a salve. La casa era anche allacciata abusivamente alla rete elettrica quindi il proprietario è stato denunciato per furto. Le vittime delle rapine hanno poi riconosciuto in foto Enea che è finito in cella.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati