Denunciò le tangenti di Vitrano: gli bruciano l'auto

La vettura dell'imprenditore del fotovoltaico Giovanni Correro a fuoco venerdì notte a Isola delle Femmine. L'uomo "incastrò" il deputato regionale del Pd, che fu poi arrestato. Il legale: "E' un testimone, deve essere protetto"

Sicilia, Cronaca

PALERMO. L'auto dell'imprenditore del fotovoltaico Giovanni Correro è stata incendiata venerdì notte a Isola delle Femmine. Correro denunciò la tangente che avrebbe richiesto il deputato regionale Pd Gaspare Vitrano che portò a un indagine e al conseguente arresto del politico fermato con la "mazzetta" in mano.     Il legale dell'imprenditore, Stefano Giordano - scrive il Giornale di Sicilia - ha fatto un appello affinché il testimone venga protetto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati