Grotte, domenica la premiazione del Racalmare

GROTTE. Si svolgerà sabato e domenica prossimi la 23/esima edizione del Premio letterario "Racalmare - Leonardo Sciascia", organizzato dal comune di Grotte, in provincia di Agrigento. La manifestazione si svolgerà in piazza Umberto I, di fronte al Palazzo Comunale dove, i tre scrittori finalisti - Franco Di Mare con "Non chiedere perché" (Rizzoli), Paolo Di Stefano con "La catastrofa. Marcinelle 8 agosto 1956" (Sellerio) e Francesco Pinto con "La strada dritta" (Mondadori) - incontreranno il pubblico e la giuria popolare. A coordinare l'incontro Gaetano Savatteri, dallo scorso anno presidente onorario del Premio, mentre all'attore Filippo Luna sarà affidata la lettura di alcuni brani delle opere entrate in finale. Nella serata conclusiva di domenica la votazione per decretare il vincitore. A giudicare le opere in concorso una giuria popolare, composta da oltre trenta lettori del paese agrigentino, che unitamente ai componenti della commissione selezionatrice, manifesteranno il proprio gradimento attraverso un voto a scrutinio segreto, subito dopo si procederà allo spoglio pubblico delle schede. Nell'edizione 2010 ad aggiudicarsi il Premio era stata Benedetta Tobagi con "Come mi batte forte il tuo cuore" (Einaudi), arrivata in finale insieme a Simonetta Agnello Hornby con "Vento scomposto" (Feltrinelli) e Bice Biagi con "In viaggio con mio padre" (Rizzoli). Le tre scrittrici quest'anno hanno ricoperto un ruolo di consulenza nella scelta dei nuovi titoli.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati