Da Marsala a Torino in bici sulle orme di Garibaldi

L'impresa di Igor D'India, documentarista palermitano di 27 anni. In 3 settimane ha percorso tutto lo Stivale fotografando i luoghi attraversati dai Mille

PALERMO. Il documentarista palermitano Igor D'India partito l'uno agosto in bici da Marsala per ripercorrere da sud verso nord l'impresa dei Mille, ha raggiunto Torino: 2100 i chilometri percorsi in nome del mito di Garibaldi. Il ventisettenne, affrontando temperature bollenti, ha risalito l'intero stivale in appena 3 settimane e la sera del 21 agosto ha raggiunto la statua di Garibaldi in piazza Castello a Torino.
In questi 21 giorni sulla sella, Igor ha raccontato l'intero percorso, fotografando i luoghi attraversati dalle "Camicie rosse" garibaldine (Calatafimi, Teano e Quarto in primis) e registrando interviste con un iPhone. Un modo di tentare di raccontare la storia al tempo del Web 2.0, documentato per intero sul sito Internet sul sito www.igordindia.it/myblog.
"Ho scalato l'Italia - racconta Igor - dalle infinite vigne marsalesi a quelle immense montagne che si intravedono davanti il sole rosso fuoco al tramonto su Torino. Pedalare è stato per me regalare pensieri, colmare distanze tra gli amici, muovere la macchina dei sogni".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati