Disabile tra topo e blatte, denunciati i fratelli

Il caso in un appartamento nel villaggio di Casabianca, a Messina. L'uomo di 37 anni soccorso dalla polizia municipale dopo la segnalazione dei vicini

MESSINA. Un disabile di 37 anni viveva in una casa nel villaggio di Casabianca, a Messina, tra blatte, topi, escrementi di animali e anche la carcassa di un topo, ma oggi è stato soccorso dalla polizia municipale, avvertita dai vicini di casa del disabile, insospettiti dal cattivo odore che proveniva dall'appartamento. La procura ha aperto un'inchiesta e denunciato i due fratelli per abbandono d'incapace.
L'uomo, trovato in stato confusionale dai sanitari dell'Asp 5, è stato ricoverato nel reparto di Psichiatria dell'ospedale Papardo. L'appartamento sarà bonificato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati