Cronache loro. Quei rifiuti tra i bagnanti

Enlarge Dislarge
Rifiuti sulla spiaggia di Sampieri, frazione di Scicli (Ragusa). La foto e il testo inviati da Vincenzo Calabrese: “Gentile redazione, vi scrivo questa e-mail per segnalarvi una situazione che da un po’ di tempo interessa una piccola parte della Sicilia. Ogni anno il 14 agosto la spiaggia di Sampieri, si riempie di vacanzieri che sistemano le loro tende sulla sabbia con l’intenzione di passare lì la notte. Il fatto di per sé non mi disturba: nonostante, se non sbaglio,
sia vietato piantare tende in spiaggia, fa comunque piacere vedere Sampieri così popolata anche se per un breve periodo. Il problema è che l’indomani, per Ferragosto, alcuni tratti della spiaggia sono pieni di spazzatura, così come è mostrato nella foto che vi ho inviato. Polizia e guardiacoste effettuano dei controlli in queste occasione, tuttavia, senza per forza dover invocare una maggiore severità da parte delle forze dell’ordine, basterebbe un maggior senso civico: non credo che richieda un grande sforzo portarsi da casa alcuni sacchetti di spazzatura per tenere pulito il tratto di spiaggia occupato“.

Rifiuti sulla spiaggia di Sampieri, frazione di Scicli (Ragusa). La foto e il testo inviati da Vincenzo Calabrese: “Gentile redazione, vi scrivo questa e-mail per segnalarvi una situazione che da un po’ di tempo interessa una piccola parte della Sicilia.  Ogni anno il 14 agosto la spiaggia di Sampieri,  si riempie di vacanzieri che sistemano le loro tende sulla sabbia con l’intenzione di passare lì la notte. Il fatto di per sé non mi disturba: nonostante, se non sbaglio,
sia vietato piantare tende in spiaggia, fa comunque piacere vedere Sampieri così popolata anche se per un breve periodo. Il problema è che l’indomani, per Ferragosto, alcuni tratti della spiaggia sono pieni di spazzatura, così come è mostrato nella foto che vi ho inviato. Polizia e guardiacoste effettuano dei controlli in queste occasione, tuttavia, senza per forza dover invocare una maggiore severità da parte delle forze dell’ordine, basterebbe un maggior senso civico: non credo che richieda un grande sforzo portarsi da casa alcuni sacchetti di spazzatura per tenere pulito il tratto di spiaggia occupato“.