Ufficio stampa della Regione, il capo lascia

Dopo le polemiche, Messina annuncia l'intenzione di abbandonare l'incarico: "Non abbiamo mai fatto censure"

PALERMO. “L’ufficio stampa della Presidenza della Regione Siciliana non ha mai censurato niente e nessuno". A dirlo è il capo dell'ufficio stampa della stessa Presidenza, Piero Messina dopo le recenti polemiche.  In una nota Messina annuncia la sua intenzione di lasciare l'incarico.
“In questi giorni  – prosegue – i quotidiani e i siti di informazione regionale, hanno riportato il testo di una nota da me inviata a tutti i colleghi dell’ufficio che coordino, nella quale chiedevo semplicemente di realizzare una rassegna stringata e coerente con la linea editoriale dell’Amministrazione regionale e del governo. Non credo ci sia nulla di male anche perchè il corpus integrale della rassegna stampa – un documento di circa 150 pagine – viene correttamente utilizzato all’interno dell’ufficio, archiviato e sempre disponibile per la consultazione da parte dell’amministrazione e del governo. Si trattava semplicemente di un invito a presentare esclusivamente una selezione di testi, articoli e inchieste relativi alla politica regionale". E ancora: "Per questa ragione, certo di aver sempre tentato di lavorare in questa direzione, ritengo di compiere quel doveroso passo indietro, utile a riportare serenità e chiarezza all’interno di un delicato ufficio della pubblica amministrazione regionale”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati