Incendi nel Trapanese: fiamme lambiscono le case

Oltre 35 incendi, soprattutto di sterpaglie, hanno flagellato la provincia e sono stati alimentati dalle temperature abbondantemente al di sopra dei 30 gradi. Il più ampio si è sviluppato a Marsala

TRAPANI. Oltre 35 incendi, soprattutto di sterpaglie, hanno flagellato la provincia di Trapani e sono stati alimentati dalle temperature abbondantemente al di sopra dei 30 gradi. Il più ampio si è sviluppato a Marsala, in via Pianto Romano, e ha lambito le case. Per spegnerlo i vigili del fuoco hanno lavorato dalle 16,30 alle 18,40. Panico tra la gente anche a Mazara del Vallo, dove anche in questo caso le fiamme si sono minacciosamente avvicinate alle abitazioni, in contrada Borgata Costiera. I vigili del fuoco sono riusciti a circoscriverle prima che potessero provocare danni.    


A Selinunte un rogo ha interessato la zona della Pineta dove già due giorni fa si era registrato un vasto incendio di natura dolosa. A Gibellina le fiamme si sono sviluppate tra i ruderi del vecchio paese, raso al suolo dal terremoto nel 1968. Diversi gli incendi che hanno impegnato i vigili del fuoco anche lungo la A29, che collega Palermo e Mazara del Vallo, in particolar modo nei pressi dello svincolo per Segesta. La circolazione viaria ha subito qualche disagio per via del fumo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati