Caldo record, allerta della Protezione civile anche a Messina

Temperature torride e umidità altissima almeno in 16 città entro domani. Massima attenzione anche sul fronte degli incendi

Sicilia, Cronaca

PALERMO. L'allarme caldo non si ferma. L'ondata di calore che sta investendo l'Italia porterà temperature torride e umidità altissima almeno in 16 città entro domani, quando scatterà il nuovo allerta della Protezione civile. Il fenomeno allerta si verifica quando le condizioni di caldo e umidità persistono per tre o più giorni. In questo caso i devono adottare interventi di prevenzione mirati alla popolazione a rischio, cioè anziani, bambini e malati cronici. Il caldo record interesserà le città di Bolzano, Bologna, Brescia, Campobasso, Firenze, Frosinone, Latina, Messina, Milano, Napoli, Perugia, Rieti, Roma, Torino, Trieste, Verona. Il caldo africano si indebolirà nella prima settimana di settembre. Le temperature elevate e il forte abbassamento dell'umidità di questi giorni sono «un'ottima base per l'aumento del rischio incendi»: la situazione in Italia è di «massima allerta» per il week end e per tutta la prossima settimana, soprattutto al Sud. Le regioni più a rischio in questi giorni rimangono quelle meridionali (Sicilia, Sardegna, Calabria, Campania, Puglia) ma anche il basso Lazio e la Liguria.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati