Mafia, sequestro milionario per Vladimiro Gueli

L'imprenditore è figlio dell'ex parlamentare Calogero Gueli, deceduto di recente. Sigilli a beni mobili e immobili, conto correnti bancari ed anche due imprese di costruzioni per diversi milioni di euro

CAMPOBELLO DI LICATA. Beni mobili e immobili, conto correnti bancari ed anche due imprese di costruzioni per diversi milioni di euro sono stati sequestrati a titolo cautelare dal Tribunale di Agrigento a Vladimiro Gueli, 45 anni, arrestato e condannato per mafia, figlio dell'ex parlamentare e sindaco di Campobello Calogero Gueli, deceduto di recente.
Il sequestro è stato deciso dai giudici della sezione Misure di prevenzione del tribunale di Agrigento in seguito alla condanna definitiva a 7 anni e 6 mesi per concorso esterno in associazione mafiosa ed estorsione aggravata. Tra gli immobili ce ne sono quattro in provincia di Milano. La Dda di Palermo aveva chiesto analogo provvedimento anche per alcuni beni intestati al fratello Fidel, ma è stato rigettato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati