In 200 da tutta Italia per un posto da vigile

Ad Opera, nel Milanese, boom di domande. Il sindaco: "Siamo uno dei pochi enti locali ad andare contro corrente e bandire un concorso pubblico per l'assunzione di nuovi dipendenti"

MILANO. In 212 per un posto da vigile urbano. Sono arrivate domande da tutta Italia per il concorso bandito dall'Amministrazione Comunale di Opera per l'assunzione di un agente della Polizia Locale.
"Grazie all'attenzione riposta verso il contenimento della spesa pubblica e al rispetto del patto di stabilità - ha spiegato il sindaco, Ettore Fusco - siamo uno dei pochi enti locali ad andare contro corrente e bandire un concorso pubblico per l'assunzione di nuovi dipendenti". Alla chiusura del bando, sono state 212 le domande per aggiudicarsi il posto vacante come agente della Polizia Locale, inquadramento C1. Per dare la possibilità a tutti di partecipare alle prove scritte, nel mese di settembre, il comune ha affittato la sala del centro congressi di un Hotel.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati