Donna punta da vespe salvata dal suo cane

BASSANO DEL GRAPPA. Una femmina di pastore tedesco ha salvato la vita a una donna colpita da choc anafilattico per la puntura di alcune vespe sul monte Grappa, attraversando il bosco e richiamando l'attenzione dei soccorritori. Il fatto, accaduto un mese fa ma reso noto solo ora dalla stessa protagonista al Giornale di Vicenza, è avvenuto in località Magnola in Comune di Cismon del Grappa (Vicenza). Dorina Martinato, 56 anni, di Rosà (Vicenza), era nel bosco in cerca di funghi assieme alla sorella quando è stata punta ad una gamba da due vespe. E' stata la sorella Marilena a dare con il cellulare il primo allarme, allertando suo marito che a sua volta ha messo in moto la macchina dei soccorsi scattati anche con l'impiego dell'eliambulanza di Treviso. Nonostante l'organizzazione messa in campo nessuno riusciva tuttavia a rintracciare le due donne in mezzo alla fitta vegetazione. Ci ha 'pensato' così 'Queen', il pastore tedesco, che ha attraversato a perdifiato oltre mezzo chilometro di boscaglia facendosi individuare dai soccorritori che lo hanno poi seguito sino a raggiungere la donna che si trovava ormai in stato comatoso con difficoltà respiratorie. A quel punto determinanti sono state le cure dei medici del Suem che hanno poi trasportato l'infortunata all'ospedale di Bassano del Grappa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati