Madre costringeva la figlia a prostituirsi, arrestata a Roma

ROMA. Obbligava la figlia di 19 anni ad avere rapporti sessuali in cambio di soldi e cocaina, con un 56enne, spacciatore di stupefacenti del quartiere romano di San Basilio. La donna assisteva agli incontri sessuali che procurava alla figlia, alla quale prima faceva consumare alcool e droga per farle vincere ogni possibile resistenza o inibizione.  La ragazza è stata costretta dalla madre a prostituirsi fin da quando aveva 17 anni.
La donna, di 54 anni, con precedenti per sfruttamento della prostituzione, è stata arrestata dai carabinieri del Nucleo Investigativo di Roma, insieme al 56/enne, in esecuzione di un'Ordinanza di Custodia Cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Roma. Sono in corso ulteriori accertamenti da parte dei carabinieri per identificare eventuali altri clienti che potrebbero aver approfittato della vittima quando ancora era minorenne.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati