Operatori socio-sanitari, Russo detta nuove regole

L'assessore regionale per la Salute ha provveduto al primo aggiornamento dell'Albo unico regionale degli enti pubblici e privati accreditati a svolgere attività di formazione per il rilascio dell'attestato della qualifica, valido su tutto il territorio nazionale

PALERMO. L'assessore regionale per la Salute, Massimo Russo, ha provveduto al primo aggiornamento dell'Albo unico regionale degli enti pubblici e privati accreditati a svolgere attività di formazione per il rilascio dell'attestato della qualifica di operatore socio-sanitario, valido su tutto il territorio nazionale.   


Nel decreto, che sarà pubblicato sulla Gazzetta ufficiale della Regione siciliana ed è già consultabile sul sito, è previsto l'aggiornamento semestrale e la revisione biennale dell'Albo, al quale si può accedere con i seguenti requisiti: accreditamento presso l'assessorato regionale della formazione professionale e accreditamento presso il sistema di educazione continua in medicina regionale o nazionale.   


"L'obiettivo - spiega Russo - è quello di disciplinare un settore importante per la sanità siciliana, dando opportune risposte alle nuove esigenze di formazione del personale operante nella rete dei servizi socio-sanitari. I corsi saranno gratuiti grazie a un accordo con l'assessorato regionale alla Formazione professionale che sfrutterà le risorse del Fondo sociale europeo. Nell'organizzazione dei corsi si dovrà tenere conto del reale fabbisogno di tali figure professionali".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati