Messina, pensionato muore dopo ricovero: la procura indaga

Salvatore Mammana, 82 anni, è morto il 5 agosto dopo tre settimane al reparto di medicina interna del Policlinico. I familiari hanno presentato un esposto perchè ritengono che la colpa del decesso sia dei dottori

MESSINA. Un pensionato Salvatore Mammana, 82 anni, è morto il 5 agosto dopo tre settimane di ricovero nel reparto di Medicina Interna del Policlinico di Messina e i familiari hanno presentato un esposto perché ritengono che la colpa della morte dell'uomo sia dei sanitari. Il sostituto procuratore di Messina Fabrizio Monaco ha dato incarico ad un consulente medico di individuare le cause del decesso, analizzare il trattamento sanitario cui è stato sottoposto dopo il ricovero, a metà luglio, e individuare eventuali responsabilità.


Nella denuncia il figlio del pensionato, afferma che il "padre è stato sottoposto a cure antibiotiche che anziché curarlo hanno peggiorato la sua situazione, provocando una reazione allergica. Ma soprattutto non è stato curato per il versamento pneumotoracico che pure gli è stato diagnosticato durante il ricovero".   "Solo il 5 agosto - dice il figlio - su mia insistenza, è stato cambiato il trattamento e mio padre stava meglio. E' però salita la febbre, e anche se era lucido, nel pomeriggio si è addormentato e non si è più svegliato. Aveva il polmone sinistro pieno di liquido, e quando i  medici si sono decisi ad intervenire era davvero troppo tardi". La figlia del pensionato é morta 3 mesi fa, a 45 anni, pochi giorni dopo un ricovero alla struttura ospedaliera messinese.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati