Riforma Asi, bufera all'Ars Botta e risposta Adamo-Venturi

Bocciato l'articolo 22 che prevedeva la possibilità di nomina dei commissari ad acta da parte dell'assessore in caso di inadempienze da parte dell'ente. Il capogruppo Udc: il governo ci deve mettere nelle condizioni di poterlo sostenere

PALERMO. Continua ad essere particolarmente travagliato l'esame del ddl di riforma delle Asi: l'aula oggi ha bocciato con votazione a scrutinio segreto l'articolo 22, che prevedeva la possibilità di nomina dei commissari ad acta da parte dell'assessore in caso di inadempienze da parte dell'ente.
L'aula ha bocciato l'articolo con 39 voti contrari e 28 a favore. Subito dopo il voto è intervenuto in aula l'assessore alle Attività produttive Marco Venturi. "A questo punto - ha detto - serve una pausa di riflessione, serve una verifica con i partiti che dicono di sostenere questo governo: dobbiamo capire se si vuole fare pulizia di questi baracconi cresciuti negli anni '80 o se si preferisce nascondersi dietro l'ipocrisia". Il presidente Francesco Cascio ha quindi rinviato la seduta a domani alle 16.


LA ADAMO ATTACCA VENTURI. Botta e risposta in aula, nel corso della seduta di oggi dedicata all'esame del ddl sulla riforma Asi, fra il capogruppo dell'Udc Giulia Adamo e l'assessore alle Attività produttive Marco Venturi. La scintilla è scoppiata dopo che l'aula ha bocciato, con voto segreto, articolo 22 e Venturi ha chiesto una verifica nella maggioranza.
"Qui veniamo richiamati al nostro dovere e alla lealtà - ha detto Adamo - ma il governo ci deve mettere nelle condizioni di poterlo sostenere. Non è comprensibile che l'assessore oggi ci chieda di votare la riforma per sopprimerei consigli di amministrazione delle Asi, quando appena tre giorni fa proprio Venturi ha partecipato alla riunione per la nomina del presidente dell'Asi di Caltanissetta, che tra l'altro è il suo capo di gabinetto". "Non si tratta del mio capo di gabinetto - ha replicato Venturi - ma del mio segretario particolare, che è una persona assolutamente competente in materia e conosce bene i meccanismi, essendo già commissario dell'Asi di Enna oltre che della stessa Asi di Caltanissetta. Questa nomina è stata un passaggio tecnico, serviva per poter riorganizzare la struttura in vista della riforma". Il nuovo presidente dell'Asi di Caltanissetta, eletto all'unanimità dal cda nei giorni scorsi, è Alfonso Cicero.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati