Palermo, nuovo organizzazione per i ricoveri all'ospedale dei Bambini

PALERMO. Nuova organizzazione dei ricoveri  e della gestione dei piccoli pazienti nelle unità operative dell'Ospedale pediatrico Di Cristina di Palermo. L'obiettivo prioritario della direzione aziendale, tenuto conto degli input dell'assessorato per la Salute per una migliore accoglienza, è quello di evitare i pazienti fuori posto. Nell'Ospedale dei Bambini, quando nel reparto in cui il bimbo dovrebbe essere ricoverato i posti letto saranno occupati, il paziente potrà essere accettato anche da altre unità operative, continuando però ad essere seguito dal medico del reparto di riferimento, che si sposterà per la consulenza.   


Per quanto riguarda il sistema dei ricoveri è stato delineato il modello già sperimento all'ospedale Civico per consentire di avere un quadro preciso dei posti liberi ogni giorno e per migliorare la loro gestione. In tre fasce orarie, alle 8, 14, e 20, i medici delle Unità Operative comunicano la disponibilità dei posti letto ai colleghi del Pronto Soccorso e all'Area d'emergenza che, a loro volta, rendono noto lo schema completo alla Direzione sanitaria di presidio.     Con questo sistema, in vigore all'Ospedale Civico dal febbraio scorso, si rende più dinamico e snello - sottolinea una nota dell'ospedale - il processo dei ricoveri e delle dimissioni, specialmente nei periodi che fanno registrare il picco degli accessi in pronto soccorso e nelle Unità Operative dell'Ospedale dei Bambini.    Secondo il commissario straordinario Carmelo Pullara "la nuova organizzazione permetterà di raggiungere gli obiettivi prefissati". Il direttore sanitario Renato Li Donni sottolinea "la dinamicità del sistema adottato, che migliora il modello assistenziale soprattutto sotto il profilo infermieristico, pur garantendo le competenze specialistiche dovute".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati