Lampedusa, morti barcone: identificati 5 scafisti

Avrebbero condotto l'imbarcazione a bordo della quale sono stati trovati 25 cadaveri. Ipotizzati i reati di morte come conseguenza di altro reato, favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e omicidio

Sicilia, Cronaca

LAMPEDUSA. Sono stati identificati dalla polizia 5 presunti scafisti che avrebbero condotto il barcone a bordo del quale sono stati trovati la scorsa notte 25 cadaveri. L'imbarcazione, partita da Tripoli sabato, è stata intercettata da un aereo della Finanza a 70 miglia da Lampedusa.  
Sulle morti la procura di Agrigento ha aperto un'inchiesta, ancora a carico di ignoti. Ipotizzati i reati di morte come conseguenza di altro reato, favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e omicidio.  
L'accusa di omicidio nasce dalla testimonianza di alcuni migranti che hanno raccontato che uno di loro è stato buttato in acqua da alcuni compagni di viaggio perché era riuscito a uscire dalla stiva in cui erano tenuti rinchiusi i 25 poi deceduti nella preoccupazione che, salendo sul ponte, avrebbero sbilanciato la barca.  
Oggi verranno effettuate le autopsie su due delle vittime, che sarebbero morte, secondo i primi accertamenti per asfissia. E sempre oggi la procura inoltrerà al ministro della Giustizia l'autorizzazione a procedere necessaria perché l'incidente è avvenuto in acque internazionali.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati