Impianti di carburante in Sicilia, Assopetroli chiede un incontro a Venturi

PALERMO. Gli associati della rete del coordinamento Assopetroli Sicilia, dopo essersi riuniti all’Hotel Sheraton di Catania, stanno preparando un invito ufficiale che sarà inoltrato all’Assessorato regionale alle Attività Produttive Marco Venturi per fare chiarezza sulle conseguenze di un eventuale recepimento della legge nazionale 111 del 15/07/2011 che prevede la razionalizzazione della Rete siciliana. Le conseguenze, che si tradurrebbero nella chiusura di tutti gli impianti non provvisti del sistema self service e di quelli “incompatibili” perché realizzati su marciapiedi, in presenza di dossi, in prossimità di curva o rotonda etc., avrebbero non poche ripercussioni nel panorama occupazionale dell’Isola. “Dunque – ha dichiarato Luciano Parisi, coordinatore regionale Assopetroli – è necessario incontrare l’assessore al ramo, dopo la pausa estiva, per prendere posizione rispetto alle direttive nazionali”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati